Il compito dei nostri operatori non è soltanto quello di proporre ogni giorno nuove attività ai piccoli pazienti ricoverati, ma anche quello di aiutare i bambini ad affrontare procedure dolorose, stressanti o troppo lunghe e “noiose” da sopportare: come in questo caso, in cui il nostro Ialino (sempre assieme al fido amico, il gufo Federico) ha raggiunto al centro di medicina trasfusionale dell’ospedale regionale di Torrette il piccolo Samba e la sua mamma, per due lunghissime ma divertenti mattinate di cure e giochi!