DONA ORA

Con la tua donazione la Fondazione Ospedale Salesi onlus può migliorare la qualità
del periodo di degenza ospedaliera del bambino e della sua famiglia

Bomboniere solidali

un semplice gesto per regalare un sorriso ai bambini del Salesi

SCOPRI COME

DOCUMENTAZIONE UTILE DA SCARICARE PER LA DOMANDA

Leggere attentamente I CRITERI DI SELEZIONE dell’ASUR Marche Clicca qui

LINK DA CONSULTARE PER LEGGERE E SCARICARE IL BANDO:

 

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE 2023: "LAB.2 ACCOGLIENZA"

ASPETTIAMO TE!
Scadenza bando 10/02/2023 ore 14.00

ATTENZIONE

È uscito il bando per il Servizio Civile Nazionale 2023, una grande Opportunità per una crescita personale e per aiutare il prossimo.

Come ogni anno, la Fondazione Ospedale Salesi è lieta di accogliere 4 operatori Volontari che vogliano mettersi in gioco con tutto il cuore per una meravigliosa Esperienza di vita.

Avete tra i 18 e i 29 anni non compiuti?

  • Selezioniamo 4 giovani
  • 12 mesi
  • 5 giorni di servizio settimanali
  • 25 ore settimanali
  • rimborso di 443,30 € mensili
  • formazione e crediti formativi Universitari
  • Per la domanda è necessaria l’identità digitale (SPID)

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: 10/02/2023 ORE 14:00

Per maggiori Informazioni:

tel: 071/5962850 – 2844  referente: Dott.ssa Valeria Zanconi

PASQUA SOLIDALE

sostieni i progetti della fondazione con una donazione acquistando la colomba e le uova solidali

La Fondazione Ospedale Salesi mette a disposizione Colombe e Uova di Pasqua artigianali per le vostre donazioni in occasione delle festività Pasquali.

Per ordinarli inviate una mail a fondazionesalesi@ospedaliriuniti.marche.it o telefonate al numero 349 4015115.

Il ritiro avverrà presso la sede della Fondazione Salesi, a Villa Maria via Toti,4 Ancona.
La distribuzione si svolgerà all’aperto rispettando quanto previsto dalle normative anti Covid.

Questo è il codice per le vostre donazioni: IT 88 O 03111 02600 000000004900

Buona Pasqua Solidale!

Obiettivo

Dal 2004 ci assicuriamo che i bambini ospedalizzati siano accolti e curati in un ambiente familiare, ricco di amore e comprensione dove non mancano giochi, sorrisi, colori e musica

ACCOGLIENZA

Ogni giorno siamo all’ingresso a braccia aperte per tutti e sempre attenti alla storia di ogni piccolo paziente.

ACCOGLIENZA FAMIGLIE

Alloggi a disposizione per i genitori che desiderano rimanere vicini ai piccoli pazienti. Un aiuto concreto alle famiglie per sostenerle in un momento difficile.

INSIEME IN CORSIA

Il gioco come collegamento con il mondo conosciuto, familiare, ricco di suoni, colori e allegria. Il sorriso la migliore terapia.

PROGETTI SPECIALI

Per un ospedale a misura di bambino servono colori, fantasia e sorrisi per ricostruire il benessere e sentirsi più a casa.

RICERCA SCIENTIFICA

La Fondazione realizza attività di raccolta fondi per finanziare progetti di ricerca scientifica su tematiche proprie del comparto materno-infantile per migliorare la qualità dell'assistenza agli ospiti dell'ospedale.

NUOVE ATTREZZATURE

Cerchiamo di mantenere ad un buon livello tecnologico le strumentazioni e le attrezzature mediche, fondamentali per garantire l'eccellenza sanitaria in ospedale.

SCOPRI COME

VINCITORI BANDI

PROGETTO DI RICERCA: RUOLO DELL’ALIMENTAZIONE, 

DEL METABOLISMO DEI FOLATI 

E DELL’EPIGENETICA NELLA PATOGENESI E 

NELLA MANIFESTAZIONE CLINICA DELL’ENDOMETRIOSI

 

ELENCO E TITOLO DEI PARTECIPANTI

Prof. Andrea Ciavattini

(Responsabile del progetto – Professore Ordinario in Ginecologia e Ostetricia e

Direttore della SOD Clinica di Ostetricia e Ginecologia)

Dr. Giovanni Delli Carpini 

(Dirigente Medico SOD Clinica di Ostetricia e Ginecologia),

Dr.ssa Nina Montik 

(Dirigente Medico SOD Clinica di Ostetricia e Ginecologia),

Dr. Luca Giannella 

(Dirigente Medico SOD Clinica di Ostetricia e Ginecologia),

Dr. Jacopo Di Giuseppe 

(Dirigente Medico SOD Clinica di Ostetricia e Ginecologia),

Dr. Daniele Crescenzi 

(Medico in formazione specialistica SOD Clinica di Ostetricia e Ginecologia)

Dr.ssa Mariasole Fichera 

(Medico in formazione specialistica SOD Clinica di Ostetricia e Ginecologia)

Prof.ssa Arianna Vignini 

(Professore Associato di Biochimica, Facoltà di Medicina e Chirurgia, UNIVPM)

Dott.ssa Alice Di Paolo 

(PhD student Biomedical Sciences, Facoltà di Medicina e Chirurgia, UNIVPM)

LE EMULSIONI LIPIDICHE PARENTERALI A BASE DI OLIO DI PESCE

HANNO UN IMPATTO SUL NEUROSVILUPPO A 8 ANNI

IN NEONATI PRETERMINE CON PESO

MOLTO BASSO ALLA NASCITA?

 

ELENCO E TITOLO DEI PARTECIPANTI

Alessio Correani,

Ricercatore, alessio.correani@staff.univpm.it

Chiara Biagetti

Responsabile del progetto Dirigente Medico, chiara.biagetti@ospedaliriuniti.marche.it

Maria Paola Bellagamba

Dirigente Medico, mariapaola.bellagamba@ospedaliriuniti.marche.it

Rita d’Ascenzo

Dirigente Medico, rita.dascenzo@ospedaliriuniti.marche.it

Laura Angelini

Psicologa, langelini@unich.it

Virgilio Carnielli

Direttore-Professore Ordinario, virgilio.canielli@staff.univpm.it

5 x 1000

SCOPRI COME

IL MIO DIARIO AL SALESI
sfoglialo per scoprire tutte le nostre attività

Cosa puoi fare per sostenerci

Fare una donazione alla Fondazione Ospedale Salesi vuol dire sostenere una realtà che da tanti anni è al fianco dei bambini in ospedale per portare loro il sorriso, il gioco, i colori. Noi della Fondazione traduciamo in azione concreta ogni tua donazione per garantire il miglioramento costante della qualità di vita del periodo di degenza ospedaliera dei bambini e delle loro famiglie.

I Volontari sono una delle risorse principali della nostra Fondazione. Possono essere inseriti in attività di accoglienza e di svago per i piccoli ospiti dell’ospedale, o aiutare ed affiancare gli operatori della Fondazione nell’organizzazione di iniziative ricreative e promozionali.

Ogni iniziativa può diventare uno strumento di sensibilizzazione e donazione. Si possono organizzare eventi per raccogliere fondi destinati a sostenere un particolare progetto oppure diventare sponsor della Fondazione.

Scegli un articolo tra quelli proposti nel nostro shop solidale e offri un aiuto concreto a tutti i piccoli pazienti dell’Ospedale Salesi.