PREPARAZIONE ALL’ANESTESIA E ALL’INTERVENTO CHIRURGICO

 Il progetto prevede non soltanto il momento specifico di preparazione, ma nasce al momento dell’ingresso del bambino in reparto e continua durante tutta la degenza e durante le visite di controllo successive all’intervento.
Il progetto mira a creare e favorire intorno al bambino e ai suoi genitori un clima che sia il più accogliente possibile . Generalmente il bambino entra in ospedale un giorno prima dell’intervento
per essere sottoposto agli esami di routine. In questa fase i colloqui psicologici hanno l’obiettivo di far sentire genitori e bambino accolti nei loro bisogni psico-affettivi.

Le psicologhe della Fondazione utilizzano per la preparazione dei bambini, l’opuscolo realizzato dalla Fondazione Salesi “Salesino racconta…” in cui la mascotte , il delfino Salesino, illustra tutte le fasi dell’intervento , dall’ingresso in Ospedale fino alla dimissione. Il fatto di utilizzare come “esperto” un pupazzo animato rappresenta una strategia adeguata ai piccoli pazienti per spiegare e illustrare ai bambini le tecniche non farmacologiche di controllo del dolore.
Il sostegno alle famiglie rappresenta una forma di accompagnamento del genitore in ospedale con l’obiettivo di consentirgli il riconoscimento di risorse e strategie personali , che attivando vissuti di competenza, autostima e autoefficacia permette il riconoscimento e la migliore gestione delle proprie emozioni. 

Il progetto è attivo, dal Lunedì al Venerdì, SU CHIAMATA al numero 071 5962850, sia presso la Cardiochirurgia che la Chirurgia Pediatrica.

immagine ospedale

IMG_1257con scritta