L’angolo dei sogni per la Fondazione dell’Ospedale Salesi onlus

by Fondazione Salesi, 29 novembre 2012

Un pomeriggio di gioco e di solidarietà ieri all’Ospedale Salesi di Ancona: i piccoli ricoverati presso l’ospedale dorico si sono divertiti a rompere i due grandi salvadanai di terracotta donati dall’artigiano ceramista Daniele Foschi, ideatore dell’iniziativa “L’angolo dei sogni”. Devoluti circa duemila euro alla Fondazione Ospedale Salesi.

Dal 1995 si tiene a Gabicce Monte “L’angolo dei sogni”, 100 giorni, da giugno ad agosto, dedicati alla scoperta da parte dei bambini dell’arte della ceramica, con un fine solidale.

Daniele Foschi ogni anno coinvolge bambini e ragazzi, non solo del posto ma lì in vacanza da tutta Italia e dall’estero, nel dare sfogo alla propria creatività insegnando loro la lavorazione dell’argilla con l’uso di un vecchio tornio artigianale. I bambini imparano a realizzare vasetti e salvadanai, portando a casa un certificato di “piccolo ceramista”.

L’iniziativa, totalmente gratuita, si veste anche di un fine solidale: ogni anno, infatti, due salvadanai vengono destinati alla raccolta di offerte che vengono devolute ad opere di beneficienza.

Da ormai tre anni l’artigiano destina le somme raccolte al progetto “ Casa Sabrina “ della Fondazione Salesi

Il gesto dimostra il riconoscimento dell’Ospedale Salesi come importante realtà regionale, un’eccellenza nel suo genere che supera i confini territoriali.