Eventi 2009

by Fondazione Salesi, 27 gennaio 2010


  • UN SORRISO AI BAMBINI

Il 20 dicembre 2009, seconda edizione della grande festa per bambini e ragazzi.

Festa per bambini dedicata alla Fondazione Salesi, organizzata dall’Associazione Regala un sorriso ai bambini. All’interno della festa è stata organizzata una ricca tombola con premi per tutti i bambini.

  • ASTA ALBERI D’ORO

La prima edizione dell’ Asta “ALBERI D’ORO” si è svolta il 20 dicembre 2008 presso le sale della Prefettura di Ancona, organizzata dalla Fondazione dell’Ospedale Salesi e dall’Associazione Linea Innocenza, ha raggiunto la cifra di 8.977 euro. Con grande soddisfazione sottolineiamo che tali fondi sono stati impiegati nel progetto: “attuazione dei diritti dei bambini in ospedale”, per quanto riguarda la Fondazione Salesi e nella donazione di filtri di controllo ad aule informatiche di scuole della Provincia di Ancona per quanto riguarda Linea Innocenza.

La buona riuscita e l’interesse dimostrato verso l’iniziativa ci ha spinti a proporre una seconda edizione per il Natale 2009.
Il 12 Dicembre 2009 alle ore 17.00 si tiene la seconda edizione dell’Asta di beneficenza “Alberi d’Oro” per i diritti e la sicurezza dei bambini, presso il Palazzo degli Anziani. I più rappresentativi negozi di Ancona e della Provincia addobberanno un albero di Natale secondo la loro creatività e offrono un dono rappresentativo della loro attività. Albero e dono vengono messi all’asta.
Il ricavato della serata viene devoluto alla Fondazione Salesi per sostenere il progetto “Ospedale senza Dolore” e a Linea Innocenza per aggiornare la strumentazione informatica a disposizione dei bambini ospedalizzati.

Sia i realizzatori degli alberi che i partecipanti all’asta vengono inseriti nell’albo d’oro esposto nell’atrio dell’Ospedale Salesi. Foto e immagini della serata vengono inviati all’Associazione di Montecarlo gemellata con Linea Innocenza, per una loro diffusione sui loro canali mediatici.

  • FRANCESCO E ALICE PER LA FONDAZIONE SALESI

Il 28 Dicembre 2009 Francesco Mariottini e Alice Bellagamba, i ballerini jesini della trasmissione Amici condotta da Maria De Filippi, sono venuti al Salesi per salutare tutti i bambini ricoverati. Questa sorpresa,  voluta ed organizzata dalla Fondazione Salesi,  ha portato una mattinata di sollievo a tutti i piccoli degenti.

Tanta gioia e tantissime foto scattate in posa con le due star della televisione che, con i loro semplici e graziosissimi modi di fare, hanno fatto sentire importanti i bambini e i genitori dei piccoli pazienti. Tanti anche i regali distribuiti da Alice e Francesco: scarpine, portachiavi e altri piccoli gadget, insomma è stata una giornata veramente ricca di emozioni. La visita è durata due ore, durante le quali i due protagonisti di Amici hanno risposto alle domande dei bambini del Salesi raccontando il dietro le quinte della loro attività.

La Fondazione ha regalato ad Alice il ciondolo con il cuore della Fondazione e a Francesco  la cravatta con il logo della Fondazione  che indosserà, ha detto Francesco, alla prima occasione appropriata.

  • CENA DI GALA

Cena di Gala dedicata alla Fondazione Ospedale dei Bambini Salesi Onlus.

Giovedi 17 dicembre 2009 – ore 20,00. Cantina di Palazzo Bello di Recanati, via Sant’Agostino, 7.

Ospite d’onore il campione di sempre: Gianni Rivera.

Durante la serata si tiene l’Asta degli Alberi d’Oro messi a disposizione dai nostri sostenitori. Il ricavato della serata viene devoluto alla realizzazione del progetto Ospedale senza Dolore della Fondazione Ospedale dei Bambini Salesi Onlus.

Qui la locandina dell’evento.

  • RIANIMAZIONE APERTA: UNA PRIORITÀ

Giornata di Studio – 14 ottobre 2009
Aula Magna Ospedale Meyer V.le Pieraccini 24, Firenze

10:00 dr. T. Langiano Direttore Generale del Meyer Apertura dell’incontro Modera il Prof. P. Busoni
10:15 L. Benini Etica della proposta
10:20 A. Giannini Le Ragioni di una Scelta – video e immagini
11:15 J. Eland, R. Siewert, M. Berg. Stato dell’Arte di là dall’Oceano: realtà e prospettive – proiezione immagini
12:15 A. Settimi Duca, Salesi * Fondazione Salesi * Ospedale Salesi * Ancona. Come abbiamo aperto la Rianimazione nel nostro Ospedale dei Bambini

13:00 Lunch di lavoro offerto dalla fondazione Livia Benini

14:30 A. Messeri Pensieri dei Genitori – Studio del servizio di Terapia del Doloredel Meyer
14.45 A. Giannini Rianimazione Aperta al Meyer: prospettive e problematiche. Intervista al dr. L. Mirabile, al dr. P. Fiorini, alla d.ssa G. Fognani, alla Caposala S. Prunetti, la psicologa Marianna Scollo Abeti
15:15 Il Pubblico s’informa, commenta, propone conduce dott. F. Benini
16:15 Il dr. T. Langiano chiude la giornata di studio.

  • LOTTERIA DEL CONERO

L’A.S.D. Atletica Recanati e ASD Calcistica Crocette ha organizzato una Lotteria, la cui estrazione è avvenuta il 2 giugno. Il ricavato è stato devoluto alla Fondazione Salesi per sostenere il progetto ” Trattamento del dolore in Onco-ematologia”.

  • FESTEGGIANDO LE MAMME

Giovedì 14 Maggio alle ore 21:00 presso la Residenza Municipale, Sala Consiliare “A. Ciani”.

Incontro per tutte le mamme sui temi: come nasce la “festa della mamma” – come sono tutelate le mamme oggi – auguri alle mamme in dolce attesa

Coordina: Dott.ssa Serena Morbidelli – Assessore Pari Opportunità del Comune di Corinaldo. Interventi: Dott. Cristiano Flumini – Neonatologo,Terapia intensiva neonatale, Ospedale “G. Salesi” (AN); Dott.ssa Barbara Tonnarelli – Ospedali Riuniti di Ancona;  Dott.ssa Annalisa Cannarozzo – Psicologa “Fondazione Salesi” (AN); Dott.ssa Giuseppina Galli – Avvocato Lorena Casagrande – Presidente Associazione “La voce del cuore”.

Qui la locandina dell’iniziativa

  • ANTONIO LO CASCIO E LO SCIMPA VILLAGE AL SALESI

Il 19 marzo Antonio Lo Cascio e lo Scimpa Village, accompagnati dallo staff della Fondazione Salesi, hanno intrattenuto i bambini nell’atrio dell’Ospedale, regalando momenti di puro divertimento.

Antonio, accompagnato da un giocoliere e dalla simpatica Scimpa hanno salutato tutti i bambini ricoverato realizzando simpatici sketch nelle camere dei singoli reparti e donando simpatici gadget a tutti i piccoli.

  • DIRETTA RADIO ARANCIA

Giovedì 12 Marzo 2009  lo Staff di Radio Arancia ha realizzato la sua diretta dall’Ospedale Salesi. In tale occasione i bambini presenti hanno “rotto” due salvadanai che il Bar Maurizio di Ancona ha messo a disposizione per raccogliere fondi per progetto della Pet Therapy.

  • CONSEGNA ECOGRAFO

Il giorno 11 Febbraio 2009 presso l’aula didattica Mataloni, del Presidio G. Salesi,  alle ore 12.00, alla presenza del Dott. Giuseppe Fiorini, Presidente Confindustria Ancona e Dott. Pesaresi, Presidente della Carifano,  è stato  consegnato l’Ecografo. La Fondazione, sempre attenta al miglioramento della qualità di vita dei bambini e delle mamme, ha dotato insieme alla Confindustria Ancona, alla Carifano e al Credito Valtellinese, il Dipartimento Materno Neonatale, Area Ostetrica, dell’attrezzatura:

Ecotomografo G.E. VOLUSON 730 PRO V

Il Dipartimento è unico nella Regione Marche, per il II e III livello Ostetrico e Neonatologico. In esso avvengono ogni anno, 2400 parti circa e vengono trasferiti tutti i casi di patologia materna e fetale, che possano richiedere cure neonatali intensive. Grazie a questo ecografo si potranno diagnosticare in epoca prenatale una discreta quantità di malformazioni. La precoce identificazione, oltre ai potenziali effetti sul tasso di handicap e sulla mortalità prenatale permetterà  delle scelte che potranno evitare una non necessaria interruzione della gravidanza. Tale ecografo ha la capacità di individuare le malformazioni del sistema nervoso centrale, della colonna vertebrale, dell’apparato scheletrico e dell’apparato urinario. Lo studio ecografico dell’addome fetale, inoltre, potrà consentire di diagnosticare o sospettare malformazioni della parete addominale o del tubo digerente.

Vi sono poi altre patologie, diagnosticabili ecograficamente, che non consentirebbero la vita del bimbo dopo la nascita e per le quali esistono rimedi in grado di migliorare la prognosi, consentendo di effettuare interventi chirurgici e medici nell’immediato post partum.

Il ritardo di diagnosi può comportare un rischio molto alto per il neonato e il lattante. Il riconoscimento dei segni e sintomi delle cardiopatie congenite è cruciale per la prognosi del neonato critico. Il ritardo della diagnosi, al di là dei primi giorni di vita, di cardiopatie anche gravi è possibile perché i sintomi o segni clinici possono non essere presenti alla nascita o nel periodo immediatamente successivo. Questo ecografo migliorerà le diagnosi ed eviterà che donne a rischio, debbano rivolgersi fuori provincia o fuori regione, o peggio ancora che non possano usufruire di una diagnosi adeguata e salvifica per i loro nascituri.