La Fondazione

by Fondazione Salesi, 16 febbraio 2012

logo-fondazione-salesi
La Fondazione G. Salesi Onlus è stata costituita il 21 luglio 2004 ad Ancona dall’Azienda Ospedaliero – Universitaria Ospedali Riuniti Umberto I° Lancisi Salesi, dal Comune di Ancona, dalla Provincia di Ancona e dall’Associazione per l’assistenza del bambino ospedalizzato, per mantenere e diffondere la più adeguata cultura assistenziale al bambino malato a tutti i livelli, istituzionali e sociali.

L’ospedale dei bambini dovrebbe essere un sistema dinamico, aperto al mondo esterno dei giochi e della scuola, in cui i vari attori – operatori, genitori, amici e insegnanti – devono essere funzionali alla serenità del piccolo malato e avere come priorità il rispetto dei suoi tempi, delle sue modalità di comunicazione e del suo mondo.

Per questo motivo, la Fondazione si propone di supportare l’attività di ricerca relativa al bambino ospedalizzato, con particolare riferimento a: le problematiche psicologiche e psicopedagogiche; il miglioramento della qualità di vita del periodo di degenza ospedaliera dei bambini e delle loro famiglie; l’attuazione di tutte le iniziative volte a favorire i contatti tra l’ospedale e l’ambiente esterno.

La Fondazione inoltre, in collaborazione con altri enti e istituzioni, vuole offrire un supporto sociale alle donne e ai bambini in condizioni di disagio, con particolare riguardo al benessere psico-fisico della donna nell’evento “nascita”.
Infine, la Fondazione si propone di operare affinché il nuovo ospedale pediatrico di Ancona sia non solo un centro di riferimento nazionale per le alte specialità, ma un luogo di cura dove il bambino non viva la degenza in modo traumatico e si senta a proprio agio, nonostante le difficoltà del ricovero.

La Fondazione possiede una casa in via Podgora n.4 a disposizione dei familiari dei bambini ricoverati ed è gestita dall’Associazione Patronesse.

LA NOSTRA MISSION

La Fondazione Salesi rappresenta un aiuto e sostegno all’Ospedale per la realizzazione di tutte quelle azioni finalizzate a garantire i migliori livelli qualitativi per l’assistenza ed il soggiorno dell’utenza, ciò significa porre attenzione al bisogno del bambino di essere accolto e curato, in un ambiente familiare, ricco di  amore e comprensione, nel rispetto delle sue esigenze:

il gioco, il sorriso, i colori, la musica.